Vai al contenuto

07Dic6:00 pm10:00 pmRompere la gabbiaINIZIATIVA E PROIEZIONE DOCUMENTARIO

Dettagli evento

Mura, sbarre, confini, frontiere, isolamento. Sono molteplici le linee di separazione che il sistema capitalista utilizza per governare la società imponendo un modello di produzione di merci e di bisogni fondati sullo sfruttamento, il dominio di genere e sulla natura. Il 7 dicembre vogliamo discutere, a partire dall’esperienza di vita e di militanza del compagno Salvatore Ricciardi, delle istanze di liberazione che mettono in discussione il principio carcerario.

La storia di Salvatore e la sua produzione analitica e politica è il miglior punto di partenza per legare il bisogno di “evasione” dal sistema penale a quello di “emancipazione” dalle gabbie sociali pensate e costruite come infrastrutture del dominio industriale su corpi, menti e territori.

Nel tardo pomeriggio discuteremo infatti di storie di resistenza e di istanze di verità e giustizia nei confronti di tutte e tutti i “dannati della terra” costretti all’invisibilità e all’isolamento. Faremo anche il punto sui dispositivi di repressione politica messi in atto per contenere i movimenti sociali di lotta fondamentali nel nostro paese, a partire dal movimento no tav, e sulle forme di ribellione e risposta popolare ai tentativi di criminalizzazione del dissenso e dei bisogni sociali.

Qui alcuni estratti dai testi di Abdullah Ocalan

DI PIÚ

Orario

(Giovedì) 6:00 pm - 10:00 pm

Location

S. A. Newroz

via Garibaldi 192

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *